Il costo di impianto di SRF è costituito per più della metà dal costo di acquisto per le talee, che attualmente è di 0,22 €. Tale costo elevato è dovuto alla mancanza di una adeguata meccanizzazione della raccolta degli astoni e della successiva fase della produzione delle talee.

Panacea ha progettato una macchina per ridurre l’attuale costo di raccolta dell’astone, permettendo una sensibile riduzione del costo finale della talea e quindi del costo complessivo di impianto.

La macchina è portata lateralmente e posteriormente da una trattrice di 60 kW di potenza, dalla cui p.d.p. deriva la potenza per l’alimentazione del circuito idraulico che fornisce il moto a tutti gli organi della macchina. L’organo di taglio basale dell’astone è costituito da un disco di 800 mm di diametro rinforzato in alvidia che permette il taglio netto ad una altezza regolabile da terra, grazie ad un martinetto idraulico agente su una ruota che ne regola anche l’avanzamento.

Il taglio viene effettuato in concomitanza con la presa della pianta ad opera del sistema di trasporto.

Questi è costituito da una coppia di cinghie controrotanti, alte 150 mm ed in gomma, mantenute una contro l’altra da un sistema di coppie di rulli scanalati tenuti a bilancere in modo da permettere di afferrare saldamente la pianta evitandone il danneggiamento. 

Il sistema di trasporto afferra la pianta ad una altezza di 1,5 m da terra e la innalza fino a 3,5 m di altezza verso un carro trainato posteriormente al trattore. Prima di essere lasciata la pianta viene bloccata nell’avanzamento nella parte basale in modo che venga inclinata di 45°; verrà quindi scaricata sul carro dotato di un pianale sollevabile ad opera di una coppia di martinetti in modo da evitare il danneggiamento delle gemme a seguito dell’impatto sul carro. Una volta pieno il carico viene scaricato a bordo campo dove viene afferrato da benna e caricato su camion. Il progetto è stato messo a disposizione delle ditte costruttrici ed è in fase di realizzazione.