Al fine di verificare l’efficienza del sistema di lavorazione del terreno ideato sono stati impiantate 4 tesi di pioppo: tesi 1 – impianto autunnale con prototipo Cra–Ing, tesi 2 - impianto autunnale con lavorazione tradizionale, tesi 3 – impianto primaverile con prototipo Cra–Ing, tesi 4 – impianto primaverile con lavorazione tradizionale.

Si vuole verificare infatti anche la possibilità di effettuare l’impianto contestualmente con la lavorazione del terreno, nei mesi autunnali per ridurre ancor di più il costo di impianto, applicando posteriormente al sistema sviluppato un modulo di trapiantatrice.

Gli impianti, effettuati con due diversi cloni (Monviso e AF2) nei  mesi di novembre 07 e febbraio 08 hanno dato risposte diverse ed ancora in fase di valutazione.

La riduzione dei costi di lavorazione del terreno è di circa il 30% rispetto al metodo tradizionale, pur non influendo per quanto verificato fino ad ora negli impianti primaverili, sullo sviluppo arboreo.